Le Ville sul lago di Como in Italia

  1. Casa
  2. / Le Ville sul lago di Como in Italia
05.01.2016

Il Lago di Como è ben noto tra tutti i laghi del Nord Italia per le sue antiche ville. 77 è il numero di ville storiche del lago di Como, catalogati dal centro dei "Beni Culturali della Lombardia". Aggiungete a queste un gran numero di ville private, molte delle quali sono  degne di attenzione.

 

Il Lago di Como è a un'ora di auto da Milano, e quasi al confine con la Svizzera. La buona posizione, i paesaggi naturali, un microclima speciale - tutto ciò rende questa zona un luogo ideale per rilassarsi.

 

Tutto è cominciato quando famiglie benestanti hanno iniziato a costruire ville per vacanze rilassanti. Alla fine del XV secolo sono stati costruite Villa Reggia  a Bellagio, che più tardi divenne Villa Serbelloni, Villa Garovo a Cernobbio che in futuro sarò Villa d'Este, e villa Pliniana nella città di Torno.

 

Tutti gli edifici sono stati costruiti in maniera isolata dalle città, all'interno di un grande parco, che si estende fino al lago; tutto questo è ormai un grande valore estetico della costa del lago. Le più belle ville del lago di Como, infatti, si possono vedere dall'acqua e non dalla riva.

 

Nel XVIII secolo il Lago di Como è diventato di moda tra gli stranieri, e cominciarono a venire qui non solo di abitanti della  Lombardia, ma anche molti personaggi famosi, tra cui scrittori, musicisti, artisti e intellettuali, che resero celebri ulteriormente il Lago di Como tramite le loro opere.

"Se volete scrivere la storia di due amanti felici ambientatela sulle rive del lago di Como " Franz Liszt in una lettera nel 1837

 

Sul lago si cominciò a costruire nello stile del neoclassicismo: ad esempio Villa Olmo e Villa Rotonda a Como, Villa Melzi a Bellagio. Si prestò più attenzione all’architettura dei parchi. Villa Pizzo a Cernobbio, villa Passalacqua a Moltrasio, e in particolare la villa Balbianello a Lenno e Villa Melzi a Bellagio, diventano un esempio per tutti.

Dalla seconda metà del XVIII secolo, appaiono ville nei nuovi stili: Villa Mylius Cramer a Blevio, neorinascimentale, neo medievale, Villa Gaeta a San Siro, Villa Garovalo a Loveno di Menaggio e Villa Bagatti Valsecchi a Cardano - più insolite.

Cambia il concetto del tempo libero e al Lago di Como arriva il turismo di massa.

Al giorno d'oggi, molte ville sono già divise in appartamenti di lusso e convertiti al più in condomini di classe.

 

Vi consigliamo di visitare le seguenti ville sul lago:

 

Villa Carlotta

Villa storica, con giardino botanico, la più famosa e più visitata villa sul Lago di Como.

Località: Tremezzo, via Regina, 2

Sito web: www.villacarlotta.it

Apertura al pubblico da marzo a novembre

 

Villa Balbianello

Villa Balbianello (fine del XVIII secolo) è stata costruito su richiesta del cardinale Angelo Maria Durini alla fine del XVIII secolo

Indirizzo: Via Comoedia 5 - Lenno (CO)

SITO: www.visitfai.it/dimore/villadelbalbianello/

Aperto al pubblico dal 12 marzo a metà novembre

 

Villa Melzi

Aperti al pubblico solo i giardini della villa.

Indirizzo: Via Lungolario Manzoni, 22021 Bellagio CO

www.giardinidivillamelzi.it/

Apertura al pubblico da marzo a ottobre

 

Villa Olmo

Indirizzo: Via Bellinzona, 2, Como CO

La villa è utilizzata per concerti e mostre d'arte.

www.mostrevillaolmocomo.com

 

Villa Monastero

Indirizzo: Viale Giovanni Polvani, 4, Varenna

www.villamonastero.eu/

Museo, giardino botanico

Numero di risultati: 318